All posts by admin

News Vitivinicole Wine Idea mercoledì 28 luglio 2021!

Buongiorno.

Wine Idea presenta le news di mercoledì 28 luglio 2021, con il contributo di Fare Cantina, impianti completi di confezionamento e imbottigliamento del vino.

Santa Margherita, utile doppio.
La multinazionale vinicola della famiglia Marzotto è riuscita a rafforzare il patrimonio netto Santa Margherita, utile doppio Perso il 9% dei ricavi, ma il margine industriale è da record. Nel 2020 Santa Margherita perde i19% dei ricavi, ma il margine industriale sale al massimo storico e l'utile netto raddoppia. La multinazionale veneta, che fa capo alla famiglia Marzotto, è riuscita a difendere la redditività e rafforzare il patrimonio netto anche grazie alla rivalutazione dei beni d'impresa per 101 min di euro e al patent box, con un beneficio di 6 mln.

Fonte, Italia Oggi.

Brunello, anteprima solitaria. A novembre.
A novembre Strappo del Re Brunello di Montalcino. Sembrava quasi impossibile, si ipotizzava un compromesso guidato dalla regione Toscana, ma, alla fine, il consorzio capitanato da Fabrizio Bindocci ha lasciato le Anteprime di Toscana. Con disappunto degli altri 4 consorzi storici che da 11 anni partecipano alla manifestazione finanziata, in buona parte, dalla regione.

Fonte: Italia Oggi.

Regno Unito, import vino più facile.
Minor burocrazia per l'import di vino nel Regno Unito. Il governo Uk ha annunciato l'intenzione di rimuovere i requisiti di certificazione VI-1 per il vino importato. Lo sottolinea l'Agenzia Ice di Londra: «Il tanto agognato taglio della burocrazia per le importazioni di vino non solo consentirebbe un risparmio annuale agli amanti del vino britannici di130 mln di sterline all'anno, ma soprattutto garantirebbe continuità negli scambi».

Fonte, Italia Oggi.

I segreti del successo del vigneto bio.
I loro vini, prodotti sulle colline marchigiane, sono esportati in tutto il mondo, dagli Stati Uniti all'Australia, passando per la Cina. %Weer e Massingliano Bartolomei, a capo del Pazienda Ciù Ciù, dal 1996 hanno convertito tutta la produzione all'insegna del green, migliorando qualità del terreno e dell'ecosistema. Rinunciando alla chimica.

Fonte: Panorama.

Genagricola: spin off del vino, alleanze per il Leone Alato - Genagricola vara lo spin off del vino, export e alleanze per il Leone Alato.
Le cinque Tenute contano Boccardo: «Elevato su 750 ettari e producono il potenziale di crescita 4 milioni di bottiglie l'anno sui mercati internazionali» Giorgio dell'Orefice Sarà presentata a giorni Le Tenute del Leone Alato, spinoff dell'area vitivinicola di Genagricola, la società di proprietà delle Assicurazioni Generali tra le principali aziende agricole italiane.

Fonte, Sole 24 Ore.

Basket Bond di filiera per l'entertainment.
Quattro mesi fa la prima operazione nel settore vinicolo, ora nuova tranche per la cultura Amesi dalla prima operazione nel settore vitivinicolo, il Basket Bond di filiera - programma da 200 milioni di euro destinato al sostegno delle imprese appartenenti alle filiere strategiche italiane - chiude la seconda tranche, questa volta a sostegno della cultura, con focus sulla produzione e distribuzione cinematografica e televisiva.

Fonte: Sole 24 Ore.

La Spergola la tradizione di moda - Scommessa vinta La Spergola affascina i consumatori.
Dieci anni fa l'operazione di rilancio di questo vitigno antico Gli sforzi della Compagnia e dei produttori ora sono ripagati. Un'operazione di riscoperta e al tempo stesso di innovazione che sta dando importanti frutti. Una tradizione recuperata e in parte "creata" ex novo, grazie a un positivo sforzo di collaborazione tra soggetti pubblici e privati.

Fonte: Gazzetta di Modena-Reggio-Nuova Ferrara Economia&Lavoro.

Lambrusco e turismo Medici Ermete chiede un'alleanza per il territorio.
Nel 2019 la cantina ha ospitato più di 10mila persone «Portare il mondo in Emilia è il nostro motto» el 2019, prima che la pandemia sconvolgesse le nostre y \ abitudini, Medici Ermete ha ospitato oltre 10mila persone per eventi e degustazioni. La "Tenuta La Rampata" di Montecchio è il fulcro della hospitality aziendale. Si tratta di una costruzione risalente all'Ottocento immersa nel verde dei vigneti lungo la vallata del fiume Enza.

Fonte, Gazzetta di Modena-Reggio-Nuova Ferrara Economia&Lavoro.

Consorzio vini a palazzo Martinengo, si deve attendere.
Niente da fare. Non sarà Calici di stelle, la storica manifestazione che ad agosto celebra i vini di Valtellina e Valchiavenna, a salutare la nuova sede del Consorzio a Sondrio. Per l'inaugurazione degli spazi a palazzo Martinengo bisognerà attendere ancora. Quanto non è dato sapere, né l'assessore comunale al Turismo Michele Diasio, né il direttore del Consorzio Andrea Gandossini vogliono sbilanciarsi..

Fonte, Provincia Sondrio.

L'asta del Barolo sostiene progetti di utilità sociale.
Una grande gara di beneficenza per progetti dl utilità sodale. Sabato 3o ottobre si terrà «Barolo en Primeur». Questo evento, unico In Italia, è organizzato dalla Fondazione Crc, insieme alla Fondazione Crc Donare e in collaborazione con il Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogllani. A ogni progetto • saranno abbinate 15 barrique, ottenute da uve di nebbiolo da Barolo, donate a favore dei maggiori sostenitori dei previsti progetti non-profit.

Fonte:  Corriere Torino.

I bio-produttori riuniti ad Asti col vignaiolo Johnson Righeira.
L'autore di indimenticabili motivi dell'estate i\nni '80 ora coltiva l' Erbaluce. E' un Moscato d'Asti il primo vino biologico certificato in Italia: era il 1992. Ad Asti dal 2006 si svolge «Vinissage», salone del vino biologico animato dai piccoli vignaioli bio piemontesi. Nell'Astigiano, dall'Anagrafe Agricola Piemonte, risultano 154 aziende viticole biologiche per un totale di 662 ettari.

Fonte: Stampa Asti.

Ora appuntamento in Douja con la rassegna "Vinissage".
Da sabato 11 settembre a domenica 3 ottobre i vignaioli Bio esporranno i loro vini selezionati alla Cascina del Racconto Ora appuntamento in Douja con la rassegna "Vinissage" Alla Douja d'Or, da sabato 11 settembre a domenica 3 ottobre, si terrà "Vinissage alla Douja": venerdì, sabato e domenica dalle 18 all'una (la domenica anche dalle 11 alle 14) l'Associazione Produttori del Vino Biologico sarà alla Cascina del Racconto (via Bonzanigo, 46).

Fonte: Stampa Asti.

Due serate tra i filari a Bricco Lù Agrifestivai in vigna a Capelli.
Doppia iniziativa per un week end sotto le stelle: a Costigliole agri-eno-concerto nell'azienda di Sergio Gozzellino. Sui colli del Moscato l'appuntamento nel relais di Anna Ghione Due serate tra i filari a Bricco Lù Agrifestival in vigna a Canelli ' estate astigiana punta sugli appuntamenti in vigna.

Fonte: Stampa Asti.

Grandinata sulle vigne "Persa metà produzione dell'uva per il Prunent".
Gli agricoltori ossolani: "I danni sono davvero ingenti". Dopo la gelata di aprile è arrivata anche la grandine a mettere in difficoltà gli agricoltori ossolani. «Il 60 per cento della produzione di vite della zona di Trontano è andata persa».

Fonte: Stampa Novara-Vco.

«L'enoturismo rappresenta una leva strategica e indiscussa per la ripresa».
Prendere per la gola i turisti e portarli nei luoghi del vino italiano, che hanno tutti caratteristiche tali da renderli unici e indimenticabili. Se n'è parlato l'altra sera a Lecce sulla bella terrazza di Palazzo BN alla presentazione del libro "Turismo italiano del vino" (Ed Agricole), uno degli appuntamenti della rassegna organizzata dal Comune, "Lecce in Scena".

Fonte: Gazzetta del Salento.

Cresce il vino di qualità - Agricoltura, cresce il vino di qualità in Sicilia.
Salgono a 120 le produzioni dell'Isola meritevoli di menzione nell'elenco pubblicato come ogni anno dalla Regione Agricoltura, cresce il vino di qualità in Sicilia Si tratta di uve coltivate e vinificate secondo specifici disciplinari di produzione e che generano un prodotto Dop Protocolli rigidi che permettono agli imprenditori di legittimare il prodotto. La nuova strada verso il futuro per l'agricoltura passa attraverso la ricerca di una sempre maggiore qualità del prodotto vitivinicolo.

Fonte: Quotidiano di Sicilia.

In Sicilia export in crescita.
Cresce a doppia cifra l'export dei vini siciliani nel primo quadrimestre dell'anno. A certificarlo è Wine Monitor, l'Osservatorio di Nomisma sul mercato del vino, nella sua ultima relazione. I numeri sono notevoli, tanto che l'export dei vini bianchi prodotti in Sicilia nei primi quattro mesi del 2021 cresce addirittura del 45% rispetto allo stesso periodo del 2020.

Fonte: Quotidiano di Sicilia.

L'orologio blu della Locman dedicato al vino marino Nesos.
Il modello scelto è un inossidabile classico con la cassa in acciaio. E blu come le profondità del mare, da cui emergono le uve che lo producono, l'orologio realizzato da Locman dedicato a Nesos, il vino marino dell'azienda agricola Arrighi. Un orologio iconico per un vino che ha fatto parlare di sé nel mondo.

Fonte: Nazione Grosseto-Livorno.

Piacciono i vini delle nostre cantine Premi al Decanter Word Award.
I vini prodotti nelle colline della bassa Toscana hanno ottenuto importanti riconoscimenti. Due vini prodotti dalla cantina di Pitigliano, grazie alla consulenza dell'enologo Michela Bussu, sono stati premiati al Decanter Word Wine Award 2021. Sono stati esaminati 18.094 vini provenienti da 56 diverse nazioni. In 15 giorni consecutivi dello scorso mese di giugno 170 esperti giudici, compresi 44 Masters of Wine e 11 Master Sommeliers hanno assegnato i seguenti premi a 50 vini Best in Show, 179 Platinum, 635 Gold, 5607 Silver and 8332 Bronze Medals.

Fonte: Nazione Grosseto-Livorno.

Wine Spectator premia le cantine di Bottega del Vino e Caffè Dante.
Wine Spectator premia le cantine di Bottega del Vino e Caffè Dante. La bibbia del vino mondiale, la rivista americana Wine Spectator, ha sciolto le riserve e premiato le migliori carte vini al mondo dei ristoranti e Verona ha portato a casa due prestigiose conferme: il Grand Awards, il premio più importante, alla Bottega del Vino, di proprietà delle Famiglie Storiche e guidata da Luca Nicolis e il Best of Award of  Excellense, al Caffè Dante Bistrot, della cantina Tommasi, guidato da Gianpaolo Spinelli.

Fonte: Arena.

La Valpolicella nei Paesaggi storici - Promosse le colline terrazzate Sono «paesaggi rurali storici».
Le colline terrazzate entrano nel registro nazionale. La Valpolicella nei Paesaggi storici. Obiettivo raggiunto: sono state iscritte nello specifico registro nazionale del ministero Promosse le colline terrazzate Sono «paesaggi rurali storici» Esultano i sindaci di Negrar, San Pietro in Cariano, Sant'Ambrogio, Fumane e Marano dopo un lavoro durato quattro anni.

Fonte: Arena.

Iwb, chiusa la fusione con Enoitalia I Pizzolo in cda.
Si è perfezionata ieri l'operazione con cui Italian Wine Brands, gruppo del vino quotato in Borsa, ha acquisito il i00% di Enoitalia, casa vinicola riferibile alla famiglia Pizzolo e con sedi a Calmasino (Verona) e Montebello Vicentino (Vicenza). L'operazione, che vale 150,5 milioni di euro, sottintende anche un reinvestimento di 45,5 milioni in aumento di capitale in Iwb da parte dei Pizzolo, che ne divengono i primi azionisti con il 15,996.

Fonte: Corriere del Veneto Venezia e Mestre.

Prosecco irregolare l'urlo di Scopel (Umf): «Non demonizziamo un intero settore».
Salvagno: «Tolleranza zero contro frodi e sofisticazioni» Facchin: «Plauso alla GdF, speculazioni danneggiano tutti» Preoccupa anche il moltiplicarsi.

Fonte: Corriere delle Alpi.

Coldiretti e Cia sul Doc contraffatto «Bisogna stroncare la rete dei falsari».
Tempi sempre più stretti per il futuro della cantina sociale di Canneto Pavese, dei suoi 150 soci e vendemmia sempre più in bilico. "Indignazione". È la parola più ricorrente per le bollicine falsificate. Pesanti le reazioni in queste ore per quei cinquemila litri di Prosecco contraffatto finiti sotto sequestro, insieme a una tonnellata di zucchero destinato alla sofisticazione di vino bianco comune spacciato come "bollicine" Doc.

Fonte: Tribuna Treviso.

Da agosto lo sblocco di 6.050 ettari di Glera.
Dal 1° agosto saranno sbloccati 6.050 ettari di Glera a terra che diventeranno Prosecco. 11 valore dell'operazione ammonta ma 96 milioni e 800 mila euro. I1 Consorzio di tutela Prosecco Doc si è visto costretto a chiedere questo riconoscimento alle Regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia perché le avverse condizioni meteo ridurranno la produzione vendemmiale, quella fra un mese e mezzo, del 20 per cento, mentre la domanda di bollicine sta aumentando almeno del 15 per cento.

Fonte: Tribuna Treviso.

La cantina Fiorano conquista un nuovo oro al Concours Mondial de Bruxelles.
E’ un anno da incorniciare per l’azienda agricola Fiorano di Cossignano (Ascoli Piceno), che dopo gli ori conquistati all’Internationaler Bioweinpreis 2021 e ai Decanter World Wine Awards 2021, si aggiudica una nuova medaglia d’oro con uno dei suoi vini di punta.

Fonte: Farodiroma.

ALLE CANTINE DI FRANCIACORTA 30 ROSÈ IN DEGUSTAZIONE IN OCCASIONE DEL FESTIVAL.
In occasione dell’ormai tradizionale appuntamento con il Festival del Franciacorta, che quest’anno ricorre nei due weekend dell’11–12 e 18-19 settembre, Cantine di Franciacorta (noto e fornitissimo Wine Store di Erbusco, vetrina completa di tutte le etichette franciacortine e dei più pregiati vini italiani e stranieri) organizza ancora una volta nel suo accogliente salotto un appuntamento irrinunciabile per tutti gli appassionati di Franciacorta, ovvero una degustazione davvero unica di Franciacorta Rosé.

Fonte: Virtù Quotidiane.

Cantina Lilliu: arriva Calici di Stelle 2021.
La serata si svolgerà nei vigneti della cantina ad Ussaramanna. Sarà una serata dedicata alle stelle, al vino e alla frase, cosa fa girare il mondo.

Fonte: Le Strade del Vino.

Autoclavi stracolme di prosecco “in nero”: ecco come alcuni vinificatori falsano la contabilità.
Dietro le quinte della corsa all’«oro frizzante». L’Ispettorato Repressione Frodi è composto da un team di 25 persone: «Irregolarità più diffuse nelle realtà piccole, ma in passato era peggio».

Fonte: la tribuna di Treviso.

Il rapper Gué Pequeno fa il bagno nel Prosecco Docg: scoppia la polemica.
Dopo aver soggiornato all’Hotel Ristorante Ca’ del Poggio, il 40enne si è spostato presso la cantina della famiglia Ceschin in via Colle. Da qui è stata pubblicata una stories su Instagram che vedeva il noto entertainer sorseggiare un calice di Prosecco Docg all’interno di una vasca ricolma di vino.

Fonte: la tribuna di Treviso.

Il programma della 45ᵃ Festa del Vino di San Martino della Battaglia.
Dall’11 al 15 agosto torna la Festa del Vino a San Martino della Battaglia, organizzata dal Gruppo Sportivo della frazione desenzanese.

Fonte: gardapost.

Vino: anche dopo lockdown non si arresta crescita e-commerce.
Non si arresta la corsa dell'e-commerce del vino. Secondo il recente Rapporto Nomisma Wine Monitor sulle vendite nel canale off-trade in Italia, realizzato in collaborazione con NielsenIQ, le vendite di vino nei siti generalisti (catene distributive + Amazon) registrano per il primo semestre 2021 una crescita a valore del 351% e del 310% a volume rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente che comprendeva due mesi di lockdown totale (e quindi di crescite esponenziali negli acquisti di vino on-line da parte degli italiani).

Fonte: Agenzia ANSA.

Se la plastica usa gli scarti del vino brinda anche il Pianeta.
AgroMateriae, una startup emiliana, trasforma bucce d’uva e vinaccioli in una polvere che può essere miscelata fino al 60% a  plastiche e bioplastiche. Oltre al risparmio economico nei processi di realizzazione, accelera la biodegradazione.

Fonte: La Repubblica.

La birra protagonista della ripresa: batte anche vino e caffè.
Lo studio commissionato da Osservatorio Birra all’Istituto Piepoli, che mostra attese e speranze degli italiani verso l’estate e le riaperture. Per 1 italiano su 4 il piacere più grande è andare al ristorante con gli amici e passare una serata insieme davanti a una birra.

Fonte: Horeca News.

Il vino più antico d'Italia e i gioielli più prestigiosi di Venezia sono sigillo di conquiste e passioni.
Dal Rinascimento a oggi, storia di una tenuta agricola e di una gioielleria secolare che hanno conquistato teste coronate e attrici dagli occhi color zaffiro. Venezia città di conquiste, incontri, perdite e trionfi. Nella sua piazza più celebre, quella di San Marco, sorge una delle più antiche e prestigiose gioiellerie d’Italia: Nardi, la cui leggenda si sposa perfettamente con quella del luogo magnifico del quale è ospite.

Fonte: marieclaire.com.

Il vino buono si fa dall'uva buona.
Ilsa Grader e IlsaC-On sono le innovative soluzioni proposte da Ilsa per la viticoltura specializzata. Per fare il vino buono serve l'uva buona. La continua innovazione negli ultimi anni delle tecniche di vinificazione ha sicuramente aiutato sia i produttori che i consumatori, in termini di qualità e sicurezza, eliminando eventuali difetti che prima si potevano manifestare in occasione della fermentazione.

Fonte: Agronotizie.

Giovanni Taranto agli Incontri con l’autore e con il vino.
Giovedì 29 luglio al palaPineta di Lignano presenterà il suo romanzo 'La fiamma spezzata'. Proseguono gli Incontri con l’autore e con il vino, promossi dall’Associazione Lignano nel Terzo Millennio presieduta da Giorgio Ardito.

Fonte: Il Friuli.

'Vini italiani e mercati mondiali': aperte le iscrizioni alla settima edizione del master.
Il corso di alta formazione per gli ambasciatori del vino italiano è promosso dalla Scuola Sant’Anna di Pisa in maniera congiunta con Università di Pisa, Università per Stranieri di Siena, Università di Siena, in collaborazione con Associazione Italiana Sommelier (Ais).

Fonte: La Nazione.

Basta "flirt estivi", la Germania sedotta dai vini rosa tutto l'anno.
Tedeschi pazzi per l'aperitivo, ma non solo: i rosé, prosecco compreso, hanno conquistato una notevole fetta di mercato e sono in crescita e i tedeschi sono i terzi importatori al mondo. Clima più caldo, moda e abbinamenti gastronomici con verdure e piatti orientali alla base del successo.

Fonte: La Repubblica.

Il vino Spergola finisce in vetrina E l’assessore premia i negozianti.
L’assessore scandianese alla città attiva Matteo Caffettani lunedì mattina ha premiato i vincitori del contest vetrine lanciato dal Comune nell’ambito delle iniziative Spergolab nate per la valorizzazione della Spergola in un contesto di coinvolgimento delle attività commerciali di Scandiano.

Fonte: Il Resto del Carlino.

Grazie per l’ascolto, vi ricordiamo che le news di oggi, sono state offerte da Fare Cantina, impianti completi di confezionamento e imbottigliamento del vino.

A risentirci a domani.

Leave a comment

Champagne Experience, Maison al completo con 120 adesioni

Confermata la presenza di 120 produttori alla quarta edizione della kermesse, in programma a Modena il 10 e 11 ottobre. Si preannuncia ricco il programma di Master Class tematiche.

Champagne Experience, Maison al completo con 120 adesioni

Si presenterà al completo dei posti disponibili e con un ricco e intenso programma di Master Class l'attesa quarta edizione di Champagne Experience, manifestazione di riferimento in Italia dedicata allo champagne. L'evento è organizzato da Società Excellence, realtà che riunisce diciotto tra i maggiori importatori e distributori italiani di vini e distillati d'eccellenza, e si terrà per la quarta volta di seguito nella città di Modena.

Domenica 10 e lunedì 11 ottobre, gli spazi di Modena Fiere ospiteranno 120 aziende di champagne tra storiche Maison e piccoli vigneron, pronte a far conoscere le loro più rappresentative interpretazioni al grande pubblico di appassionati ed esperti di bollicine francesi.

"C'è una grandissima attesa sia da parte dei produttori che degli appassionati per questo appuntamento diventato ormai imperdibile e che torna dopo la sospensione del 2020 a causa della pandemia" spiega Luca Cuzziol, presidente di Società Excellence. "I produttori hanno aderito con grande entusiasmo e in anticipo rispetto al programma. Il segnale di fiducia e voglia di ricominciare che arriva da Champagne Experience è chiaro e inequivocabile".

A conferma dell'interesse nei confronti dello champagne arrivano anche segnali molto incoraggianti sul fronte della distribuzione nel primo semestre di quest'anno. "Nella maggior parte dei casi i dati che provengono dai nostri soci sono molto positivi, con incrementi anche a doppia cifra rispetto al 2019, che fu già un anno record – continua Luca Cuzziol –. Ovviamente, oggi più che mai, ci vuole cautela, ma è evidente che la riapertura del mondo Horeca abbia avuto un peso molto importante per le vendite di champagne". Secondo il presidente di Società Excellence, al di là dei singoli numeri, è positivo soprattutto il messaggio che proviene dal mercato. "Viene premiato il ruolo della distribuzione, da sempre fondamentale per il comparto Horeca, e ancor più in questo delicato momento di ripartenza: la preparazione dei nostri agenti, una logistica efficiente e un assortimento completo, fanno la differenza".

Champagne Experience si svolgerà nel completo rispetto delle normative vigenti in vigore alla data della manifestazione. Anche quest'anno non mancherà un programma di Master Class come sempre di grande livello sia per i temi che verranno affrontati, sia per i relatori presenti. "Champagne Experience ha sempre rappresentato un'occasione imperdibile per approfondire la conoscenza del mondo delle bollicine francesi. Questo non solo grazie agli assaggi e al dialogo diretto con importatori e produttori, ma anche ad un intenso programma di lezioni condotte da professionisti di primo piano" afferma Lorenzo Righi, organizzatore della manifestazione e direttore di Società Excellence. "La Champagne e lo champagne sono un universo tanto affascinante quanto articolato, ricco di sfumature e differenze: con queste Master Class sarà possibile orientarsi seguendo un preciso filo conduttore, in base alle proprie preferenze e ai temi di interesse".

Il calendario dettagliato delle Master Class con relatori, modalità e costi di partecipazione sarà pubblicato sul sito della manifestazione a settembre ma trapelano già alcune anticipazioni. Tra i temi annunciati: un focus sul mondo dei Rosé, un approfondimento dedicato ai lunghi affinamenti sui lieviti, un seminario sui Blanc de Blancs, uno sulle cuvée Prestige e uno sui prodotti biodinamici.

Come di consueto la manifestazione coinvolgerà alcune delle eccellenze enogastronomiche del territorio Emiliano, che da anni accompagnano la manifestazione con successo di pubblico. Infatti grazie alla collaborazione con i maggiori Consorzi verranno realizzate numerose Master Class gratuite su Parmigiano Reggiano, Aceto Balsamico, Lambrusco e Culatello.

All'interno della manifestazione sarà poi disponibile un grande ristorante gestito dal Consorzio "Modena a Tavola".

Tutte le informazioni sulla kermesse con la possibilità di acquistare il proprio biglietto in prevendita sono disponibili sul sito ufficiale www.champagneexperience.it

 

Leave a comment

AL VIA LA XXXIV RASSEGNA MÜLLER THURGAU: VINO DI MONTAGNA

La premiazione del concorso enologico affidata a Federico Quaranta.

AL VIA LA XXXIV RASSEGNA MÜLLER THURGAU: VINO DI MONTAGNA

Dal 29 luglio al 1 agosto torna la manifestazione nata per valorizzare il Müller Thurgau e il territorio della Valle di Cembra, culla della viticoltura eroica trentina con le sue straordinarie pendenze e gli oltre 700 km di muretti a secco. In programma, degustazioni libere e guidate dentro e fuori Palazzo Maffei degli oltre 60 vini in rassegna, momenti di approfondimento, “taste show” presso il nuovo spazio Fuori di Taste, visite nelle cantine del territorio, trekking e biciclettate tra i vigneti, una cena sotto le stelle lungo il viale di Cembra e molto altro, tra cui la possibilità di vedere i terrazzamenti vitati della valle dall’alto a bordo di un elicottero.

La XXXIV rassegna Müller Thurgau: Vino di Montagna si avvicina e comincia a delinearsi il ricco programma che, nonostante le difficoltà legate al Covid-19, il Comitato Mostra è riuscito a mettere in piedi, grazie al supporto di Trentino Marketing e al coordinamento della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino nell’ambito della promozione delle manifestazioni enologiche provinciali, #trentinowinefest.

L'inaugurazione è in programma per giovedì 29 luglio, a partire dalle 18.00, presso il Parco Tre Maestri di Cembra. L'appuntamento vedrà anche un momento celebrativo dedicato al compianto Sergio Ferrari, stimato professore e giornalista, nonché punto di riferimento nel mondo dell'agricoltura ed enologia trentina, scomparso ad inizio anno.

Seguirà venerdì 30 luglio, a partire dalle 20.30 presso il nuovo spazio Fuori di Taste, la premiazione del XVIII Concorso Internazionale Vini Müller Thurgau, condotta dal presentatore TV di Linea Verde e anima del programma radiofonico Decanter Federico Quaranta, accompagnato dalla competenza di Rosaria Benedetti, sommelier professionista e Donna del Vino Trentino Alto Adige, arricchita dai finger food del nuovo ristorante cembrano Ca’ dei Volti. In questa occasione, si sveleranno i 17 premiati di quest’anno, tutti con Medaglia d’Oro visti i punteggi sopra l’85.

Al termine di questo momento, il conduttore sarà protagonista del “taste show” Quaranta sfumature di Müller, in cui le degustazioni saranno affiancate da proposte food e da curiosità e aneddoti sul mondo del vino.

Sabato 31 luglio si apre invece alle ore 10.00 con una proposta di taglio più turistico, con il Trekking guidato tra i vigneti, percorso percorribile – previa prenotazione entro martedì 27 luglio – anche in e-bike per provare l'esperienza di vivere le impervie salite della valle da un punto di vista diverso e privilegiato, con pranzo rustico finale.

Allo stesso orario, ma presso la biblioteca di Palazzo Maffei, è in programma anche la presentazione del libro “I vigneti terrazzati della Valle di Cembra”, a cura del Comitato ViVaCe (Viticoltura Valle di Cembra).

Alle 17.30 sarà invece la volta della comparativa tra i vini della Valle di Cembra e i vini della Valtellina, sempre all’interno dello spazio Fuori di Taste, seguita alle 18.30 da Baby tasting, dove i più piccoli potranno imparare a riconoscere profumi e sapori di formaggi, succhi e marmellate grazie alla guida di Stefania Decarli, mentre i genitori potranno rilassarsi degustando un calice di Müller Thurgau o di altri vini della Valle di Cembra.

A partire dalle 19.00, l'appuntamento è sulla strada principale che attraversa Cembra per il Viale dei Sapori, dove sarà possibile degustare un menù completo preparato da tre ristoratori del territorio abbinato ad una selezione di vini locali.

La serata si potrà inoltre concludere con un originale cocktail a base di grappa di Müller Thurgau, preparato da barmen esperti grazie alla preziosa collaborazione con l’Istituto Tutela Grappa del Trentino.

Domenica 1 agosto, infine, i più coraggiosi potranno salire a bordo dell’elicottero e godere del panorama dei terrazzamenti vitati dall'alto, per selfie e condivisioni “d’alta quota”.

Il tutto, ovviamente, contornato, nel corso dei quattro giorni, dalle tradizionali degustazioni degli oltre 60 Müller dell'arco alpino partecipanti alla rassegna proposte sia nelle sale di Palazzo Maffei, che negli spazi esterni, da visite nelle cantine del territorio e da altri appuntamenti tematici, come la visita al vigneto di Vigna delle Forche, il più alto della valle, a cura di Cembra cantina di montagna, in programma venerdì 30 luglio ore 17.30, e il Figliol Prodigo dei Fratelli Pelz, in programma venerdì 30 e sabato 31 luglio, ore 18.30, presso la cantina Pelz, con verticali di 5 annate del loro Müller Thurgau (venerdì 2011, 2013, 2015, 2017 e 2019; sabato 2012, 2014, 2016, 2018, 2020), commentate da Marco Larentis e Italo Maffei.

 

Leave a comment

L’arte della norcineria all’Agriturismo Corte Lantieri Lantieri di Capriolo

Visite guidate in cantina con degustazione e delizie in tavola con il Menù Festival Franciacorta 11-12 • 18-19 settembre 2021.

L'arte della norcineria all'Agriturismo Corte Lantieri Lantieri di Capriolo

Una volta, ai primi freddi il norcino girava di cascina in cascina per uccidere il maiale e preparare i salumi, aiutato dagli uomini che tagliavano e impastavano la carne, dalle donne che si occupavano della manifattura e dai vecchi che curavano il fuoco e raccontavano le storie del passato... Un mestiere antico, spesso tramandato da padre in figlio, che l'Agriturismo Corte Lantieri di Capriolo (Bs) annesso all'omonima, storica, cantina farà riscoprire in occasione del Festival del Franciacorta, attraverso il racconto di un norcino professionista che illustrerà come viene praticata oggi questa attività, la tradizione, il periodo dell'anno in cui si svolge, gli strumenti e quali gustosi prodotti si possono preparare, per la delizia dei palati. Al termine del racconto ci sarà una degustazione di prodotti tipici franciacortini freschi e stagionati. Gli incontri – per i quali è richiesta la prenotazione- si terranno nei due week end dell'11-12 e del 18-19 settembre alle ore 10.30 e 11.00 e saranno seguiti da una visita guidata alle cantine con spiegazione del metodo di produzione del Franciacorta Docg e del Curtefranca Doc con degustazione di 2 vini (Franciacorta Brut e Franciacorta Satèn) accompagnati da stuzzichini vari.

Visite in cantina e Menu Festival Franciacorta

Nei due week end del Festival del Franciacorta, l'azienda vinicola Lantieri accoglierà gli enoturisti dalle 10.00 alle 18.00 per visite guidate alle cantine con spiegazione del metodo di produzione del Franciacorta Docg e del Curtefranca Doc con degustazione di 2 vini (Franciacorta Brut e Franciacorta Satèn) accompagnati da stuzzichini.

Nelle medesime giornate l'Agriturismo Corte Lantieri proporrà a pranzo e cena un raffinato Menu Festival Franciacorta, creato per l'occasione dagli chef con prodotti selezionati del territorio franciacortino. Ad ogni piatto sarà abbinata una diversa tipologia di Franciacorta Lantieri.

Come antipasto, Parmigiana di melanzane con pesto di pomodoro e RET salame De.Co di Capriolo in abbinamento al Franciacorta Extra Brut. Passando ai primi, la scelta sarà fra il Risotto alle erbe fini con trota affumicata dalla casa oppure il Risotto al Franciacorta Millesimato mantecato con formaggella delle valli bresciane in abbinamento al Franciacorta Satèn. Seguirà il Maialino da latte al forno con polenta di mais rosso e patate abbinato al Franciacorta Rosè. Per concludere in dolcezza, Morbido al caffè con salsa alla liquirizia accompagnato da Franciacorta Rosè

Prenotazione obbligatoria 030 7364071 oppure 030 736151.

Leave a comment