Villa Terzaghi_Masterclass gratuite su Prosecco DOC e vini romagnoli

Alla scoperta del Prosecco DOC e di una selezione di vini romagnoli in occasione di Riviera Romagna sul Naviglio Grande. I WEEKEND DEL GUSTO A VILLA TERZAGHI.

Villa Terzaghi_Masterclass gratuite su Prosecco DOC e vini romagnoli

Il 3 luglio 2021 iniziano i Weekend del Gusto a Villa Terzaghi con un focus sul vino. Una vera immersione nel mondo dell'enologia, che puoi regalarti pedalando dalla Darsena di Milano fino a Villa Terzaghi (o con 25 minuti d'auto), per godersi i weekend d'estate nel segno della cucina d'autore firmata dall'Associazione Maestro Martino presieduta dallo chef Carlo Cracco.

I protagonisti sono il Consorzio di Tutela del Prosecco DOC - Official sparkling wine 2021 di Villa Terzaghi, con tre brand di eccezione come Astoria, La Marca e Piera 1899.

Accanto al mondo delle bollicine italiane più amate al mondo, ci sarà una selezione di cantine romagnole che presenteranno le loro etichette con percorsi guidati come: il Rebola del Consorzio Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Rimini, la Cantina Enio Ottaviani, l'Azienda Agricola Ancarani, le cantine i Muretti e Delle Selve.

Le masterclass del vino sono gratuite e prenotabili fino ad esaurimento posti scrivendo a: info@villaterzaghi.it.

Si inizia il 3 e 4 luglio con due Masterclass firmate direttamente dal Consorzio di Tutela del Prosecco DOC: sabato pomeriggio dalle ore 17.00 "Prosecco DOC Dreamland: incontra l'autentico Prosecco DOC e il nuovo Prosecco DOC Rosé"; domenica mattina dalle ore 11.30, la lezione a tema "Prosecco DOC e Prosecco DOC Rosé: "Ispirazione, tradizione e innovazione". A seguire ci saranno le lezioni guidate sul vino Rebola alla scoperta del Pignoletto romagnolo, un vino fruttato e vellutato e versatile negli abbinamenti.

Il 10 e 11 luglio sarà il weekend dedicato a La Marca, l'azienda vinicola pluripremiata del trevigiano che farà vivere ai partecipanti tutte le sfumature del suo vino nel percorso guidato: "Lo stile del Prosecco DOC di La Marca". La prima masterclass si terrà sabato 10 dalle ore 17 e la seconda, la domenica successiva dalle ore 11.30. A seguire verrà presentata la Cantina Enio Ottaviani da Davide Lorenzi winemaker della cantina.

Il 17 e 18 luglio Villa Terzaghi ospiterà due importanti aziende produttrici di Prosecco DOC come Astoria, guidata dai fratelli Paolo e Giorgio Polegato e tra i massimi rappresentanti dell'arte del Prosecco, , che sabato alle 17 terrà la masterclass su "I Profili del Prosecco DOC di Astoria".  Per i vini romagnoli ci sarà Claudio Ancarani dell'omonima azienda agricola che racconterà le sue pratiche artigianali in vigna e in cantina. Domenica mattina alle 11.30 sarà la volta della storica cantina Piera 1899 con la masterclass "Piera 1899: Il fascino del perlage, la personalità del Prosecco." Questa cantina, che inizia le sue attività nel padovano, ha saputo crescere ed espandersi in Friuli-Venezia Giulia grazie alla sapiente guida di Piera Martellozzo, la sua winecreator.

La kermesse dedicata al vino terminerà con il weekend del 24 e 25 luglio con altre due masterlcass firmate da La Marca e con la presentazione di due piccole etichette romagnole condotte da giovani imprenditori agricoli come la Cantina i Muretti e la Cantina Delle Selve.

Il calendario del progetto Riviera Romagna sul Naviglio Grande, in cui si inseriscono i moduli dedicati al vino,  è ricchissimo ed offre l'occasione migliore e gratuita per imparare tecniche di cucina dei grandi chef, le ricette della tradizione da mani esperte, conoscere i protagonisti dell'agricoltura e della ristorazione sostenibile, approfondire le nozioni sul winepairing guidati dai sommelier e divertirsi con la musica dal vivo della Balera dell'Ortica nel fresco parco di Villa Terzaghi in via San Giovanni 41 a Robecco sul Naviglio a soli 26 km da Milano.

Riviera Romagna è un evento aperto al pubblico più eterogeneo: dalle famiglie che trovano ampi spazi nella natura per far giocare i bambini, ai professionisti del settore agroalimentare, ai food lovers alla ricerca di esperienze gourmet. Gli appuntamenti si svolgeranno nel parco di Villa Terzaghi, 10.000 metri quadrati di verde e alberi secolari, location che garantisce un evento all'aperto nella natura, confortevole e in totale sicurezza. I locali romagnoli coinvolti nel progetto che saranno presenti con i loro chef sono: Osteria da Oreste, Santabago, Marè, Vineria del Popolo, La Ca' de Be', Enoteca Pisacane, Yeast, Da Lucio, Fermenta, Necessaire.

Rinnova la sua partnership con i Weekend del Gusto a Villa Terzaghi LifeGate, media network di riferimento per lo sviluppo sostenibile e la sana alimentazione.

Cucina d'autore, tradizione, eccellenze enogastronomiche, natura e musica, per godersi la ritrovata libertà: a luglio, a Robecco sul Naviglio, con i sapori della Romagna!

Villa Terzaghi è la sede della scuola di cucina e del ristorante didattico dell'Associazione Maestro Martino, dedicata ai migliori studenti degli istituti alberghieri della Lombardia, selezionati ogni anno in base a criteri meritocratici. Gli studenti partecipano gratuitamente ad un percorso di formazione in cui convergono esperienze, riflessioni e testimonianze da parte di professionisti, aziende e innovatori del settore da cui trarre spunti per la ristorazione del futuro. Gli obiettivi principali dell'Associazione sono la promozione e la qualificazione dell'offerta enogastronomica territoriale.

Tra i progetti di Associazione Maestro Martino: l'Ambasciata del Gusto, i Weekend del Gusto, la Coppa del mondo del Panettone, l'istituzione del Polo Internazionale del Panettone e l'Accademia della Polenta.

Gli ultimi due progetti si ispirano ai valori di Tradizione e Innovazione e, prevedono dal 2021 workshop, seminari, mostre, convegni, laboratori dedicati di produzione, ricerca e innovazione con le migliori tecnologie e strumenti per la preparazione della polenta e del panettone.

I partner di Villa Terzaghi sono: Cook & Chef Institute e S. Pellegrino Young Chefs (partner istituzionali) e CassaInCloud, Acqua Panna/S.Pellegrino, Masterpro, Molino Dallagiovanna, Irinox, Consorzio di Tutela del Prosecco DOC, official sparkling wine 2021, Lifegate, Cooki, Carpigiani, PietroBerto, FSH Consulting, Arioli, Ginori1735, Pedrali, Mepra, Rosso Gargano, i vini delle cantine Allegrini, Tentickle Italia, Cirenaica, Fattoria del pesce, Riserva San Massimo, Arioli, PEB Machinery, IFI, Gico, Terre Francescane e Felicetti.

Leave a comment

FEEL VENICE 2021: PARTE IL CONTO ALLA ROVESCIA PER L’EVENTO CHE CELEBRA IL PATRIMONIO ENOLOGICO DELL’AREA DI VENEZIA

La cornice affascinante dell'antico giardino del Convento dei Carmelitani Scalzi di Venezia, sabato 3 luglio 2021 ospiterà la kermesse dedicata ai vini delle cinque denominazioni tutelate dal Consorzio Vini Venezia.

FEEL VENICE 2021:
PARTE IL CONTO ALLA ROVESCIA PER L'EVENTO CHE CELEBRA IL PATRIMONIO ENOLOGICO DELL'AREA DI VENEZIA

FeelVenice 2021 è in procinto di cominciare. Un piccolo evento ricercato per celebrare la ricchezza enologica dell'area di Venezia, il tutto in una veste rinnovata: una data estiva, il 3 luglio 2021, e cinque isole di degustazione quante sono le denominazioni tutelate dal Consorzio disseminate all'interno dello splendido giardino in fiore del Convento dei Carmelitani scalzi di Venezia. "Siamo entusiasti e orgogliosi di dare il via ad uno dei primi eventi pubblici del vino del nostro territorio dopo i complessi mesi appena trascorsi – commenta Stefano Quaggio, Direttore del Consorzio Vini Venezia. "Sarà un'occasione di festa, realizzata in tutta sicurezza, e volta a celebrare il patrimonio enologico tutelato dal Consorzio e al contempo Venezia nell'anno in cui ricorrono i 1600 anni dalla sua fondazione".
Protagonisti i vini provenienti dalle 5 diverse denominazioni consortili: DOC Piave, DOC Lison Pramaggiore, DOC Venezia, DOCG Malanotte e DOCG Lison che il pubblico di wine lovers ed esperti potranno degustare a partire dalle ore 14:00, facendo un vero e proprio viaggio alla scoperta dei vini della Serenissima.
Sarà possibile partecipare alla giornata registrandosi in loco o prenotando su questo link. In più, per tutti gli appassionati saranno organizzate 2 degustazioni guidate (su prenotazione e a numero chiuso, con un massimo di 20 ospiti per ogni turno), in collaborazione con l'Associazione Italiana Sommelier Veneto - Delegazione di Venezia, durante le quali gli ospiti potranno esplorare storia e peculiarità del Lison DOCG e del Malanotte del Piave DOCG. Anche per le degustazioni guidate è necessario prenotarsi al seguente link.
FeelVenice è anche un momento dedicato all'arte e alla cultura enologica: durante la giornata, infatti, la chiesa seicentesca del Convento e l'antico Brolo saranno aperti al pubblico e visitabili. Inoltre, gli ospiti potranno andare alla scoperta del meraviglioso vigneto-collezione della biodiversità viticola situato nel giardino, uno spazio che racchiude più di 20 preziose varietà, recuperate da diversi orti e giardini veneziani.
Un appuntamento imperdibile, un'esclusiva festa d'estate dedicata al vino del territorio, all'arte e alla cultura che si svolgerà in totale sicurezza e nel rispetto della normativa anti-Covid.
Leave a comment

AL VIA LA 23ª EDIZIONE DELLE GIORNATE ALTOATESINE DEL PINOT NERO

Tutto pronto per l'evento che celebra i migliori Pinot Nero annata 2018 d'Italia, uno dei primissimi eventi del vino in presenza che si terrà dal 12 al 14 giugno 2021, nella splendida cornice dei paesi vitivinicoli di Egna e Montagna in Alto Adige.

AL VIA LA 23ª EDIZIONE DELLE GIORNATE ALTOATESINE DEL PINOT NERO

Proclamati i vincitori dei TOP10 del Concorso nazionale del Pinot Nero: la classifica conferma l'alto potenziale di alcune zone altoatesine e dimostra che ogni Pinot Nero di qualità può avere qui la sua occasione di successo.

Per la 23a volta, dal 12 al 14 giugno i paesi del vino di Egna e Montagna in Alto Adige preparano il palcoscenico per l'evento che incorona i migliori Pinot Nero d'Italia. "Vedere realizzarsi uno dei primi eventi dedicati al vino in Italia dopo i mesi appena trascorsi rende le Giornate del Pinot Nero 2021 un evento ancora più sentito e partecipato" - afferma Ines Giovanett, Presidente dell'Associazione Pinot Nero Alto Adige. "Siamo entusiasti ed orgogliosi di vedere salire su questo palcoscenico produttori e vignaioli di tutta italia che con il loro lavoro rendono omaggio ogni giorno a questo vitigno così pregiato."
Il programma, che quest'anno prevederà degustazioni e masterclass nel pieno rispetto della normativa anti Covid oltre che la prima edizione del "Master del Pinot Nero", concorso organizzato dall'Associazione Italiana Sommelier AIS, si aprirà sabato 12 giungo con la premiazione della TOP10 del Concorso Nazionale Pinot Nero i cui risultati sono stati oggi resi noti. Una classifica di altissima qualità che premia la produzione altoatesina e aostana ma che al contempo ribadisce quanto le Giornate del Pinot Nero siano diventute nel tempo il momento celebrativo per eccellenza di questo vitigno di pregio.
"Il Pinot nero di Aosta, Alto Adige e Trentino sono arrivati ​​in finale. In termini di punteggio, i vini finalisti - in particolare i TOP10 - sono molto vicini tra loro, a dimostrazione del fatto che la competizione si caratterizza per un livello qualitativo estremamente alto", racconta Ines Giovanett riassumendo il verdetto della giuria composta da 35 enologi provenienti da tutta Italia che hanno degustato e valutato tutti i vini alla cieca e in diverse sequenze. 95 i produttori di vino coinvolti complessivamente al Concorso provenienti da 10 regioni (Trentino-Alto Adige, Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Abruzzo) che hanno presentato la loro annata 2018 di Pinot Nero, un numero mai raggiunto prima. "Siamo molto lieti che un numero record di viticoltori abbia aderito al concorso, sinonimo per noi del grande desiderio di confronto che anima i produttori di Pinot Nero nel nostro Paese", afferma Ines Giovanett.

Leave a comment

SPOT CHE CELEBRA L’ALTO ADIGE DEL VINO CONQUISTA L’ORO

In occasione dell'International Tourism Film Festival Africa 2021 il Consorzio Vini Alto Adige vince la medaglio d'oro per il fiabesco ed emozionante spot dedicato al patrimonio enologico altoatesino.

LO SPOT CHE CELEBRA L’ALTO ADIGE DEL VINO CONQUISTA L’ORO

L' International Tourism Film Festival Africa (ITFFA), circuito cinematografico unico e prestigioso fondato nel 2019 per onorare e promuovere opere con contenuti eccezionali e innovativi realizzati in tutti i continenti e diffusi su varie piattaforme, ha assegnato la medaglia d'oro al Consorzio Vini Alto Adige per lo spot dedicato alla storia, alle persone e ai luoghi che si celando dietro alla produzione dei vini dell'Alto Adige. Il gradino più alto del podio è stato conquistato all'interno della categoria "Prodotti turistici – gastronomia e turismo vinicolo".
"Siamo onorati e riconoscenti – afferma il Direttore del Consorzio Eduard Bernhart per questo importante riconoscimento che dedichiamo sinceramente all'enorme impegno e passione che i vignaioli altoatesini dedicano quotidianamente per realizzare un prodotto enologico di altissima qualità e che ben rappresenta i valori del nostro territorio: spirito cooperativo, amore per la nostra terra e ricerca costante dell'eccellenza."
Dai toni fiabeschi e coinvolgenti, lo spot "Vini Alto Adige" vanta un testimonial di fama mondiale, Reinhold Messner che ha prestato il suo volto ai Vini dell'Alto Adige. "Un uomo del nostro territorio – continua il Direttore Bernhart - un testimonial d'eccezione che ben rappresenta l'impegno, l'amore per la natura e il coraggio da avere di fronte ai momenti di difficoltà e agli imprevisti". Lo spot vincitore è stato infatti voluto e realizzato proprio durante i mesi più complessi del 2020, come risposta lungimirante e al contempo rilancio di un intero territorio: "Come Consorzio - spiega il Presidente, Andreas Koflerabbiamo pensato che in virtù del particolare momento che stavamo e stiamo vivendo fosse necessario riportare al centro della nostra narrazione il territorio e i vini utilizzando un linguaggio inedito come quello delle favole. Le fiabe, infatti, hanno sempre avuto la grandissima capacità di raccontare in modo leggero e fruibile a tutti realtà spesso complesse. Volevamo quindi donare al consumatore delle immagini e un racconto che lo potesse portare alla scoperta del nostro magico territorio e fargli percepire quanto si cela dietro ad un calice di vino dell'Alto Adige."
Lo spot vincitore della medaglia d'oro, valutato e premiato da una giuria che ha riunito professionisti di fama mondiale nei campi della produzione audiovisiva, del marketing e del turismo, è visualizzabile sul sito web del Consorzio al link vinialtoadige.com/winetales2021, sul canale YouTube e sui relativi canali social. Il video è stato prodotto da un gruppo di giovani cineasti altoatesini stretto intorno al regista brissinese Lorenz Klapfer, al produttore Mirko Bocek di Lana e a Peter Schorn, autore e attore di Merano. La cerimonia di premiazione si è tenuta venerdì 28 maggio al Labia Theatre di Cape Town, il più antico cinema indipendente di repertorio artistico del Sud Africa. A ritirare il premio per il Consorzio Vini Alto Adige, Emanuele Pollio, Console d'Italia a Cape Town.
Leave a comment
Style Selector
Select the layout
Choose the theme
Preset colors
No Preset
Select the pattern
EnglishItalian